Viaggiare in aereo con il neonato: consigli per un volo sereno

aereo con il neonato pilota

Viaggiare in aereo con il neonato si può, basta osservare alcune regole base per volare serenamente e non pentirsi di essere partiti.

Se l’idea di un viaggio in aereo con il neonato ti spaventa sei capitata nel posto giusto.

Oggi vediamo insieme come un viaggio in aereo con il neonato può essere affrontato senza troppi problemi e cosa dobbiamo assolutamente avere per affrontare il volo.

Ci sono regole ben precise dettate dal buon senso e poi ci sono le regole delle compagnie aeree che stabiliscono da che età il neonato può viaggiare.

Considera che non è consigliabile volare con il neonato prima della seconda settimana di vita del bambino. E. forse, nemmeno tu mamma vorrai farlo.

A meno che tu non risieda in un posto raggiungibile solo in volo o che tu non sia costretta a partire per qualche ragione subito dopo il parto, il neonato può attendere qualche giorno prima di volare.

aereo con il neonato pilota 2Aereo con il neonato

Basterà farsi fare un certificato dal medico se richiesto dalla compagnia aerea prima del compimento della seconda settimana di vita.

Per prenotare il volo aereo con il neonato potrebbe non essere necessario acquistare il biglietto se la categoria è Infant, fino a 23 mesi. In tal caso il tuo neonato potrà viaggiare in braccio a te.

Se invece preferisci avere un sedile a tua disposizione dovrai richiedere anche lo specifico seggiolino alla compagnia aerea.

In aereo con il neonato: il bagaglio a mano.

Abbiamo visto insieme in più occasioni cosa portarci dietro per partire col neonato al mare, in montagna e proprio all’inizio della nostra rubrica, la valigia per andare in ospedale.

Oggi guardiamo insieme cosa non dobbiamo proprio dimenticare per partire tranquillamente col nostro neonato in aereo.

Nel tuo bagaglio a mano dovrai essere sicura di aver inserito tutti quegli oggetti indispensabili per affrontare il tuo volo in piena serenità.

Nel caso specifico parliamo di pannolini per il cambio e indumenti per i cambi.

Le quantità dipendono dalle ore di volo previste.

Se il tuo volo dura un paio d’ore te la caverai benissimo con un paio di cambi pannolino mentre se devi affrontare un volo dalle 6 alle 12 ore raddoppia o triplica la quantità.

Quello che ti ho detto per i pannolini vale ovviamente anche per il cambio body (più tuta o camicino o completo) e per il latte da mettere nel biberon ovviamente.

Nel tuo bagaglio a mano potrai inserire anche il kit facile da montare che prevede il lettino portatile da aereo o autobus di Stokke.

aereo con il neonato stokke

In aereo con il neonato

Per quanto riguarda l’abbigliamento il minimo indispensabile che devi portare con te in aereo sarà un cambio o due in base alle ore del volo.

Un body e una tutina saranno sufficienti come capi da sostituire.

Pratici da far indossare e caldi per le esigenze del volo qualora ci fosse l’aria condizionata il tuo neonato starà al riparo.

neonato in aereo il body

Body in cotone organico di Wooly Organic

aereo con il neonato Bamboom

 

 

Tutina neonato in cotone e bamboo organico di Bamboom 

Per il viaggio ti consiglio di portare un cambio spezzato. Niente tute intere che sono più scomode da cambiare.

Meglio un pantalone e una maglia separati che al bisogno possono essere sostituiti singolarmente.

Avrai di conseguenza anche bisogno anche di un paio di calzini ed eventualmente di una cuffietta in morbido e leggero cotone.

aereo con il neonato calzini

 

Calzini in cotone biologico di Mukako

aereo con il neonato cuffia

Cuffie in cotone di Kiabi

In estate sugli aerei c’è sempre un aria condizionata molto forte e probabilmente avrai bisogno anche di  una felpina aperta.

aereo con il neonato felpaFelpa in cotone garzato Coccodè

In aereo con il neonato

Mi raccomando, se il tuo piccino è solito addormentarsi con una copertina porta con te nella tua borsa del cambio la sua copertina in cotone o in lana.

Dovendo volare, consiglio sempre oggetti leggeri per non avere ingombri.

Questo vale anche per la coperta per cui ti consiglio di portarti dietro un piccolo plaid che sia poi anche facilmente lavabile.

Per quanto igienizzati anche gli aerei sono mezzi di trasporto e una volta che scendi e hai modo di lavare la tua coperta fallo.

Sarà per questo preferibile un materiale simil sintetico o che si lava e si asciuga facilmente come quello di questa copertina in microfibra.

aereo con il neonato plaid

Copertina in morbida microfibra grigioperla di LaRedoute

Ciuccio, biberon e pannolini sono indispensabili e sono sicura che te li ricorderai senza nemmeno bisogno di scrivertelo.

aereo con il neonato ciuccioaereo con il neonato biberonLa borsa è pronta e il viaggio può essere intrapreso. Pensavi fosse più difficile?

Te lo avevo promesso ed ecco qui, le jeux sont faits!

Alla prossima.

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.