Giulia Mantelline e la moda fatta a mano che ci piace conoscere

Giulia Mantelline

Giulia Mantelline e un capo che è perfetto per ogni stagione, un mondo che vale la pena scoprire, una moda da tenere nell’armadio e nel cuore.

Conosci il brand Giulia Mantelline? Se hai voglia di scoprire qualcosa che sa di passione, di fatto a mano, di artigianalità, fermati un attimo e vieni con me.

“Non perdere mai il senso di meraviglia e di stupore che si paleserà nei tuoi occhi ogni volta che affronterai una nuova avventura, ti proteggerà, da grande, dalla noia e dal disincanto.”

E questa la frase che ha accompagnato la mantellina di Fiammetta che è arrivata a casa nostra qualche tempo fa (che hai visto sulle mie Instagram Stories) e che sono qui oggi a mostrarti.

E sono qui anche a presentarti un brand giovane, Giulia Mantelline, appunto, e, soprattutto, la sua ideatrice, Consuelo, che, come me e come noi, mette passione in tutto quello che fa, adora il suo lavoro e sogna mentre lo fa.

Giulia Mantelline

Giulia Mantelline

Consuelo, psicologa e mamma di Giulia, inventa e dà vita a Giulia Mantelline per pura necessità, per intuito. Per dare una mano a molte di noi mamme che si trovano a combattere contro l’odio per le maniche dei nostri bambini.

Per questo e per tanti altri validi motivi, Consuelo si approccia a questo mondo con l’aiuto di una sarta. Insieme realizzano uno di questi capi che sono qui a presentarti oggi. Una mantella che è pratica, veloce da indossare, fatta a mano e adatta a tutti.

Sicuramente l’ideale per i piccolissimi che amano la libertà e la tenerezza, ma, anche per i bambini più grandi che danno a questo capo un accento più trendy, più fashion, più contemporaneo.

Ed è infatti così che Fiammetta si è innamorata di questa mantellina che è un trench, che è da indossare sempre, che è perfetta su ogni look e per ogni giornata nella quale si ha voglia di Primavera.

Giulia Mantelline

come vestire i bambin con la mantella

come indossare una mantella

Consuelo e le sue mantelle per bambine

Giulia Mantelline per la Primavera

Prima, però, di darti, come al solito, qualche consiglio su come vestire i bambini, su come abbinare questo capo super moderno e romantico e su come farlo indossare alle nostre bambine, vorrei farti entrare nel mondo di Giulia Mantelline tramite la voce di Consuelo, che non ho ancora avuto il piacere di conoscere personalmente, ma che è come se la avessi incontrata da sempre.

Passione, dedizione, amore e un pizzico di follia Consuelo…. non sai quanto ti capisco.

Eccola per te e per tutte quelle che hanno voglia di ascoltare una storia, oltre che di vedere un pò di moda bambino.

Giulia Mantelline e la moda bambina

L’intervista a Consuelo di Giulia Mantelline

Ciao Consuelo, sei una donna speciale, con un vissuto speciale ed è da un mondo speciale che, appunto, hai preso ispirazione per le tue creazioni. Ce lo vuoi raccontare?

Ciao Simona, mi fa molto piacere essere qui con te oggi, da dove comincio, allora…io sono
mamma di due splendidi piccoletti Mattia, il più grande e Giulia nata a Giugno del 2016, ed è quest’ultima che mi ha portato fin qui.
La birbantella è nata con il caldo, quindi la vestivo con poco e soprattutto nulla aveva le maniche, ma con l’arrivo dell’autunno e la necessità di coprirla, si è aperta una lotta senza precedenti. Non voleva assolutamente indossare nulla che avesse le maniche e che la stringesse troppo.
Non puoi immaginare, ogni volta sembrava che la stessi uccidendo; tanta l’intensità e la sua disperazione che credo potesse essere udita fino a Milano.
Credo che abbia detestato le maniche dei capotti più del lavaggio nasale.
Con Mattia non avevo avuto questo problema, quindi ero in panico completo ogni volta che si doveva uscire.
Unico modo per non farla disperare era avvolgerla in una coperta come un involtino primavera, ma poi l’impresa era srotolarla e che te lo dico a fare, neanche le torture russe sotto la guerra fredda potevano generare tale disperazione.
Un giorno a lavoro mi sono illuminata, perché sono una psicologa ed ho lavorato tantissimi anni in una comunità per la disabilità fisica. Stava piovendo e dovevamo uscire con gli ospiti della struttura, così presi le mantelline antipioggia e tac ho avuto la visione.
La mantellina la soluzione al mio problema “urlante”, in quanto di facile vestibilità, ma soprattutto non devi infilare le maniche.
Così mi sono messa a lavoro ed ho confezionato insieme ad una sarta una mantellina in ecopelliccia rosa. Ho steso il capo aperto sul letto, appoggiato Giulia sopra, chiuso i lembi laterali ed ho abbottonato il frontale; l’ho tirata su e niente….niente nemmeno un urlo, solo un grande sorriso.
Giuro non potevo crederci, pensavo fossi diventata sorda, non udendo nessun suono, ma il suo grande sorriso, era la prova che ci sentivo benissimo.
Stava calda, avvolta senza costrizioni.
Piano piano mi sono accorta che questo è un problema di moltissime persone, perché in molti giravano con i loro neonati avvolti come involtini. Così tanti neogenitori iniziarono a chiedermi, dove avessi acquistato la mantellina e così ho iniziato a cucire le prime.  Così nasce il mio piccolo Brand Giulia Mantelline: la linea di abbigliamento, che si fonda sulla mantellina, per bimbi da 0 a 3 anni che odiano le maniche dei cappotti, ma devo confessarti che piace anche ai bimbi più grandi.

Giulia Mantelline

Giulia Mantelline

La mantellina: capo discusso, anche a volte criticato, ma per molti praticamente indispensabile. Ce ne descrivi i pregi in termini di vestibilità e di facilità di utilizzo?

Per i bambini oltre ad essere un alternativa molto chic al solito capotto o giubbino è un capo che facilita la vestibilità soprattutto nei più piccoli, dove va a soddisfare un bisogno di molti genitori: non far disperare i figli alla solo vista del cappotto.
In pratica viene eliminato il problema di infilare le maniche e l’effetto fagotto, facilitando la
mobilità.
La mantellina si infila e sfila facilmente senza che i piccoli si sentano stretti, come nei cappottini. Li avvolge in un tenero abbraccio, così anche quando si addormentano in auto o nella carrozzina, possono continuare a dormire beatamente, perché il capo permette di svestirli senza che si sveglino.

A chi si rivolgono le tue creazioni: età, sesso, occasioni di uso?

Mi voglio rivolgere soprattutto ai bambini, perché la mia linea è ispirata soprattutto da mia
figlia, quindi qualsiasi cosa decido di realizzare è prima testata su di lei, per vestibilità, comodità e mobilità.
Mi rivolgo poi a tutti quei genitori che voglio qualcosa di diverso, non convenzionale e che amano l’artigianalità del capo, dove ogni cucitura sa di buono e di fatto a mano.
La produzione è da 0 a 36 mesi, perché è in questo arco temporale che più risolve il problema… “io detesto le maniche”, ma poi in moltissimi ci hanno richiesto taglie più grandi, così abbiamo iniziato a produrre fino a 9 anni.
Abbiamo diversi modelli…ad Esempio la Love Love è una mantellina in jeans adornata di rouches, cuori e stelle che può avere sia un carattere dinamico e sportivo, se abbinata a jeans e t-shrt, e sia elegante se indossata sopra un delizioso abitino.
La Mantellina Trench Flower è uno dei nostri capi più belli per delicatezza ed eleganza, racconta in pieno quanto di più bello c’è nella Primavera.

Giulia Mantelline bambine

Il nome del tuo brand è tenero, affettuoso, dalla parte dei bambini. E’ la tua bambina e il tuo capo del cuore e un pò come il nome del mio blog. Ci dici quanto tempo fa è nato e come lo vedi inserito nel tuo futuro?

Che dire mia figlia è stata la mia ispirazione, se non mi avesse reso sorda con i suoi urli tutto questo non sarebbe mai stato possibile, quindi non potevo che dare al Brand il suo Nome.
A Giugno festeggeremo il nostro primo anno di creatività e passione, ma la strada è lunga e tutta in salita, soprattutto per me che sono alle prime armi.
La grinta non mi manca e neanche la follia per andare avanti e continuare a realizzare sempre qualcosa di nuovo e di qualità.
Ho aperto un ecommerce per facilitare la visione dei prodotti e per indicare tutte le loro
caratteristiche ed anche facilitarne l’acquisto.
Ho ideato una linea di t-shirt Family spiritosa e allegra con i loro papillon e bretelle. Una sorta di MiniMe per tutti, una linea di bodies, gonne di tulle e abitini molto spiritosi dal sapore zuccherino.
Vicino a me c’è mia sorella Antiniska, che mi supporta e che mi aiuta nei momenti in cui credo di non farcela, perché ci sono anche questi.
E poi dall’alto c’è la mia mami, che ci credeva tantissimo in questa avventura e sono sicura che veglierà su di me.
Quindi… Come vedo il mio futuro? Lo vedo ricco, appassionante e creativo, con tutte le difficoltà che il mercato di oggi mi mette di fronte, ma io sono tenace e non mollo facilmente.

Giulia Mantelline

Avrei voglia, infine, che siano le tue parole a descrivere le tue mantelline, perché so che solo le tue parole le faranno davvero prendere vita e solo le tue parole le faranno “sentire” a chi ci legge.  Io, poi, farò vedere come abbinarle e come utilizzarle in varie occasioni. Che dici? Ci stai?  Vai Consuelo, facie entrare nel tuo mondo fatto di passione e di quel pizzico di follia che, anch’io come te, ricerco in ogni cosa che faccio.

La mia linea di abbigliamento per questa Primavera si ispira al mare, alle mattine di
primavera, dove iniziano a sbocciare i fiori e l’aria si riempi di calore.
Così sulle mantelline sbocciano fiori e volano farfalle.
Sulla Nostra linea Bodies impazzano fiocchi enormi come se fossero ali di farfalle e sui nostri Dress i fiori la fanno da padroni.
Il tutto sapientemente cucito a mano e realizzato con cura in ogni sua cucitura, ci tengo a specificare che c’è un’attenzione particolare per la qualità dei tessuti e per la sartorialità del capo.
E spero tantissimo che sia percepito appena si indossa uno dei nostri capi.

Consuelo, si percepisce immediatamente, credimi.

Giulia Mantelline

La mantellina per le bambine

Giulia Mantelline moda bambine

Giulia e le mantelle per le bambine

Giulia Mantelline

E, dopo queste parole, se ti va, prova a dare un’occhiata all’e-commerce, alla pagina Facebook e prova ad immergerti in questo mondo che sembra rimasto protetto, sembra essere fatto per esaudire qualche desiderio.

E, se ancora ti va, prova a guardare più da vicino una di queste mantelline. Prova a comprenderne il valore, la dedizione, il lavoro e l’artigianalità.

Fiammetta ed io ce la portiamo sempre dietro. Per un tempo strano improvviso, per il vento Primaverile, al posto di un maglioncino, invece di un trench.

Un capo che si infila la volo, che si indossa in ogni stagione e che sta bene con quasi tutti i look. Perfetto con un outfit sportivo, trendy e moderno a regalare un tocco di femminilità. L’ideale con un look romantico e ricercato, per conferire, in un attimo, un pò di quella moda bambina che ci piace tanto.

La mantella per i bambini

Giulia Mantelle

come indossare la mantellina per bambine

Che ne dici? Ti è piaciuto questo mondo?

Alla prossima.

2 Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published.